Afolki vende Tappeti Berberi trattati e puliti secondo le migliori norme.

 

Durante l'utilizzo del vostro Tappeto Berbero vi suggeriamo di seguire le seguenti operazioni di pulizia e conservazione.


I tappeti berberi sono molto resistenti e facili da tener puliti.

L'uso regolare dell’aspirapolvere in modo moderato è essenziale, ma non c’è bisogno di esagerare. Serve a rimuovere lo sporco e a rigenerare le fibre ma deve essere usata con cautela sulle frangie.

In generale, è buona norma, per evitare che il tappeto berbero si consumi in modo non uniforme è bene girarlo una volta all’anno o con maggiore frequenza in caso di tappeti esposti in luoghi pubblici come hotel o boutique. 

 

Cosa fare al tappeto berbero se:

1) si macchia a causa di liquidi: nella maggior parte dei casi di spargimento di liquidi sul tappeto è sufficiente tamponare e passare uno straccio con acqua calda; passare e alzare, non strofinare. Se si è utilizzata una quantità maggiore di acqua per rimuovere la macchia è necessario alzare il tappeto per far sì che prenda aria e la macchia asciughi il più presto possibile prendendo aria su entrambi i lati.
Si può anche facilitare l’asciugatura utilizzando un phon per capelli, ma evitare che l’aria sia troppo calda per non rovinare il colore del tappeto.

2) si macchia a cura di solidi: rimuoverli con la parte non tagliente di un coltello o con un cucchiaio.

3) si macchia con alimenti grassi o oleosi si può porre rimedio utilizzando uno shampoo leggero seguito da acqua fredda. Evitare detergenti aggressivi. I tappeti di lana sono naturalmente olio-repellenti e i detergenti possono distruggere o danneggiare l’olio naturale del tappeto.

Una regola generale da tenere a mente per capire se un prodotto di pulizia può essere usato è la seguente: lo potresti usare sulla tua pelle? 

Quando è necessario riporlo per un periodo di tempo piò o meno lungo ricordate di non pigarlo ma di arrotolarlo e proteggerlo con una copertura a prova di umidità.